News

Notizie da Gruppo IFFI e dal mercato immobiliare

Mutui verdi, cosa sono e come ottenerli

notizie risparmio energetico

Se la scelta di rispettare l’ambiente passa anche per la casa, un’abitazione “green” è l’opzione giusta. E si può comprare con un mutuo. Ecco tutte le novità.

Sulla scorta dell’ondata ecologica che scuote le coscienze ambientaliste di tutto il mondo, anche le banche adeguano l’offerta con mutui green. L’Abi ha quindi deciso di costituire un tavolo tecnico per ragionare sul finanziamento della riqualificazione energetica degli immobili o per l’acquisto di case in bioedilizia, per cui già esistevano alcune offerte.

Da un lato, quindi, le istituzioni, a partire dalla presidenza del Consiglio passando per Banca d’Italia, Confedilizia ed Enea, puntano ad incentivare la riqualificazione degli immobili dal punto di vista energetico per il contenimento delle emissioni degli edifici. Con questo scopo si vuole favorire l’accesso al credito per coloro che intendono finanziare lavori in questo senso, non solo a livello italiano ma anche europeo.

Quali tipi di mutui green esistono? Esiste un progetto europeo partito a livello sperimentale che mira a creare un mercato capillare di mutui ecologici. In Italia sono una decina le banche disposte a concedere questo tipo di finanziamenti, sia per chi desidera ristrutturare la propria casa in senso green, sia per chi intenda costruirla da zero oppure acquistarla. In particolare si tratta di tre tipologie di mutui:

  • Mutui per l’acquisto, con tassi agevolati per gli immobili di classe energetica A o superiore
  • Mutui per la costruzione di case ecologiche, sostenibili e a basso impatto ambientale
  • Mutui per la ristrutturazione che possono usufruire dei bonus fiscali quali l’ecobonus del 50% sugli interventi di efficientamento energetico fino a 10 mila euro di spesa e il bonus verde del 36% su un massimo di 5 mila euro di spesa per il rifacimento delle aree verdi.

Come ottenere tali mutui? È possibile ottenere un mutuo green se gli immobili oggetto della richiesta avranno caratteristiche di ottimali performance energetiche, mentre per gli edifici già esistenti occorre impegnarsi a tagliare almeno del 30% i consumi.

Quali banche concedono i mutui green? Tra gli istituti di credito degli altri Paesi europei l’adesione a questo programma è stata data da 40 banche tra cui, oltre alle dieci italiane, otto belghe, quattro francesi e quattro tedesche. Alcune offerte di banche italiane coprono fino al 100% della spesa, per un massimo di 100 mila euro, a patto di porre in essere interventi per aumentare il risparmio energetico dell’edificio. Altre, invece, propongono condizioni agevolate per mutui di acquisto di una casa che sia in classe energetica A o B. L’agenzia nazionale Enea ha specificato che lo strumento interessa anche gli edifici commerciali e pubblici.

Articolo letto su idealista.it